Oltre 40 anni di presenza sul mercato + produzione propria in Cina e Indonesia

Pietra del mese maggio 2021: Thulite


Versione inglese qui


La natura è oggi piena di energia e vitalità. Piena di vitalità, fiorisce, cresce e fiorisce ovunque guardiamo. Il sole ci vizia ogni giorno di più con luce e calore. La gioia di vivere e la fertilità hanno ora un posto speciale nel corso dell'anno.

In questo periodo vitale e pieno di vita, la tulite ci aiuta a superare la nostra ombra e a sperimentare cose nuove. La curiosità per le esperienze, le avventure e la vita stessa si rafforza e i desideri e i bisogni si realizzano. La tulite risveglia la sete di avventura sopita in ognuno di noi, rendendo più facile accettare e superare le sfide. Le resistenze nella realizzazione dei nostri piani vengono quindi percepite come un'opportunità e non come un ostacolo. Se non tutto va come previsto, il thulit ci dona creatività e spirito d'invenzione.


Profilo mineralogico della thulite

La thulite appartiene al gruppo minerale della zoisite ed è il suo rappresentante più noto insieme alla tanzanite blu.

La clinozoisite si differenzia dalla zoisite solo per la formula strutturale leggermente diversa (Ca2AlAl2[O|OH|SiO4|Si2O7] o Ca2Al3[O/OH/SiO4/Si2O7]). Il minerale è incolore, verde, grigio, giallo-verde o giallo chiaro. Se la clinozoisite contiene manganese ed è quindi di colore rosa-rosso, si parla di clinotulite, che si differenzia dalla tulite per la formula strutturale leggermente diversa. Nella somma degli elementi, tuttavia, la clinozoisite e la zoisite o la clinotulite e la tulite sono uguali.

Formula chimica: (Ca,Mn)2Al3[O/OH/SiO4/Si2O7]

Classe minerale: Silicato di gruppo

Formazione: metamorfica attraverso la trasformazione del minerale di manganese e del feldspato in oisite di manganese (thulite).

Colore: rosso, rosa fino a rosso-violetto, spesso mescolato con bianco o grigio, occasionalmente anche parti nere di calcite o quarzo

Lucentezza: madreperla o lucentezza vitrea

Sistema cristallino: rombico

Densità: 3,25 - 3,36

Durezza Mohs: da 6 a 6,5

Scissione: scissione perfetta, frattura irregolare

Colore delle linee: bianco

Trasparenza: per lo più opaca, occasionalmente traslucida

Ricorrenza, principali paesi fornitori: Norvegia, Australia, Stati Uniti.

Aspetto: masse dense da granulari a fini, talvolta con scintillio simile all'avventurina o mescolate a feldspato incolore

Uso: la tulite è talvolta utilizzata come pietra ornamentale o tagliata come cabochon, ma è raramente utilizzata come pietra da gioielleria. È molto popolare nelle pietre preziose curative per i suoi effetti sensuali e stimolanti. Qui viene utilizzata per stimolare l'energia vitale e la creatività, nonché per promuovere la lussuria e la sensualità. L'astrologia utilizza la tulite per trasmettere lussuria e sensualità ai nativi della Vergine e del Capricorno.

Disponibilità: rara

Pietre burattate, pietre disco, pezzi di pietra forata, fili di collana e altri oggetti realizzati con la tulite sono disponibili qui

Nomi e sinonimi

Il mineralogista inglese Henry James Brooke (1771 - 1857) diede il nome alla thulite nel 1823, in onore della leggendaria isola di Thule che, secondo la tradizione germanica, costituisce il limite settentrionale del mondo. All'epoca, gli unici giacimenti noti di tulite si trovavano in Norvegia. I sinonimi sono oisite di manganese e unionite.

Luogo di scoperta in Norvegia

La tulite è stata trovata e descritta scientificamente per la prima volta nel 1820. Per molto tempo, questa località nei dintorni di Lom (Telemark; circa 300 chilometri a nord-ovest della capitale norvegese Oslo) è stata la più conosciuta e l'unica in cui è stata trovata la tulite. La tulite trovata qui è di un colore piuttosto scuro. Oggi, tuttavia, la tulite di Lom è disponibile solo raramente al dettaglio o all'ingrosso.

Piccole quantità di tulite sono state trovate anche in Tirolo (Austria), nella contea di Mitchell (Carolina del Nord, USA) e nella zona di Riverside (contea di Okanogan, Washington, USA); per molto tempo, tuttavia, non erano disponibili quasi pietre burattate, ciambelle, fili di catena o altri oggetti in tulite. La situazione è cambiata nel dicembre 2014, quando la tulite di colore rosa intenso è stata scoperta durante i lavori di scavo di un tunnel nei pressi di Leksvik (regione di Trondheim, Norvegia). Durante la costruzione del tunnel sono state estratte circa 60 tonnellate di tulite. Tuttavia, i lavori di costruzione del tunnel sono ormai terminati, il che significa che non ci si aspetta più tulite da questa fonte.

Classificazione e applicazione

Le gemme curative descrivono la thulite come una pietra che ispira nuovi sforzi e stimola l'energia vitale e la creatività. Si dice che aiuti a superare le difficoltà e le resistenze e a realizzare i propri desideri, le proprie fantasie e le proprie idee. Si tratta anche di "vivere" in senso letterale. Quando i progetti e i desideri sono stati realizzati abbastanza a lungo e intensamente, il loro vero valore diventa evidente e solo allora possiamo giudicare ciò che è buono per noi e ciò che non lo è. Thulit ci incoraggia a godere appieno della vita. Promuove il senso della bellezza, dell'avventura, della malinconia, del romanticismo e della lussuria, soprattutto per quanto riguarda la sessualità e la sensualità. Thulite attiva la curiosità e l'inventiva sotto ogni aspetto.

La tulite è una pietra del primo chakra, quello della radice.


Pietre burattate, pezzi di pietra forata, fili di collane e altri oggetti in thulite sono disponibili qui